corrimano fai da te

La scelta di un corrimano adatto per le nostre abitazioni può essere spesso difficile. Questo accade perché difficilmente nei punti vendita specializzati troviamo il corrimano perfetto per le scale, quello che si adatti completamente alle nostre scale di casa per quanto riguarda il colore, il materiale, ma anche il comfort desiderato. Quando i prodotti in commercio non soddisfano completamente le nostre necessità in fatto di corrimani, la soluzione al problema consiste nel ricorrere al legno. Esatto, il legno grazie alle sue varietà di tonalità si adatta più facilmente a scale preesistenti nella nostra abitazione rispetto ad altri materiali reperibili sul mercato. Se vogliamo creare un corrimano fai da te procuriamoci innanzitutto un’asta di legno della varietà desiderata. Fare un corrimano è semplice anche per chi non è esperto nelle attività fai fa te. Ci occorrerà inoltre della vernice per legno, un trapano, dello stucco, viti, e infine carta abrasiva. Innanzitutto, dovremo prendere le misure della scala a cui sarà destinato il nuovo corrimano, in modo da comprare in un negozio di bricolage un’asta di legno della lunghezza corrispondente. Per chi non è esperto nella lavorazione del legno, occorrerà rivolgersi a un falegname che si occuperà della levigatura dell’asse. Il prossimo passo consisterà nel praticare i fori necessari all’inserimento delle viti sulla ringhiera e sul corrimano. Per rendere più resistente la tenuta delle viti applicheremo dello stucco sui fori. Dopo esserci occupati della pratica, passeremo all’estetica del nostro corrimano. Verniceremo il legno come più preferiamo, dopo aver tolto lo stucco in eccesso aiutandoci con la carta abrasiva.

corrimano fai da te misure

Il corrimano di una scala oltre ad accrescerne la bellezza ed il decoro architettonico della struttura è quantomai indispensabile per garantire la sicurezza. Per qualunque tipologia di rampa di scale, sia essa interna o esterna, il corrimano deve proteggere verso il vuoto, deve garantire una comoda impugnatura ed essere realizzato con materiale adeguato. Inoltre, ogni corrimano ancrebbe installato seguendo specifiche misure, con altezza dal pavimento compresa fra 90 e 100 cm. In alcuni casi può essere necessario anche installare un secondo corrimano seguendo un’altezza da terra di 75 cm. La distanza dal parapetto o dalla parete da considerare è invece di 4 cm. In ogni caso fissare un corrimano non è molto complicato e seguendo alcuni accorgimenti può essere eseguito anche dai meno abili nel fai da te. Un corrimano necessita di specifici supporti per il fissaggio. Questi accessori richiedono generalmente tasselli e vanno adattati allo stile della scala. In commercio esistono supporti con finiture e forme per ogni esigenza. In fase di installazione il corrimano dovrà seguire la medesima inclinazione della scala e conseguentemente i supporti dovranno essere montati per assicurare la stessa pendenza. Si è soliti accoppiare ogni supporto per un metro di corrimano per evitare che fletta a casusa dell’eccessivo peso. Nel caso di rampe molto lunghe non sono richieste giunture per unire più aste di corrimano. Pertanto bisogna semplicemente affiancare le aste senza interruzioni, che altrimenti si presenterebbero come un intralcio per l’impugnatura. In alcuni casi sarà anche necessario tagliare le estremità del corrimano a 45°, per formare gli angoli e per far collimare perfettamente le aste. Ultimano il lavoro riguardante i supporti e l’ancoraggio del corrimano non resta che finire le estremità con gli appositi terminali, disponibili anch’essi in diverse finiture e materiali, per sposarsi al meglio con lo stile della scala e dell’ambiente.

Corrimano fai da te materiali

Il corrimano è un accessorio fondamentale, presente in ogni casa, in grado di garantire la sicurezza degli utenti durante l’utilizzo delle scale. Proprio per questo, la normativa vigente stabilisce che la sua installazione è assolutamente obbligatoria. Tuttavia, l’obbligatorietà non costituisce un problema in quanto, grazie alla facile reperibilità dei materiali, è possibile costruire un corrimano con il ‘Fai da te’. Inoltre, l’ampia varietà di materiali, con i quali è possibile creare il corrimano, consente di compiere delle valutazioni minuziose a seconda del budget a disposizione e dei gusti estetici. Il materiale più utilizzato per la costruzione dei corrimano è sicuramente il legno. Infatti, oltre al piacevole effetto visivo, il legno offre una solida resistenza alle intemperie. Noce, ayous, faggio, ciliegio e wengé sono solo alcuni dei tipi di legno con il quale è possibile fabbricare un corrimano; la scelta può essere effettuata proprio tenendo conto del budget e della zona di installazione. E’ fondamentale non installare un corrimano in legno in zone con temperature molto rigide, evitando che lo stesso diventi scivoloso e, dunque, pericoloso. Un altro materiale molto utilizzato è l’acciaio inox. Solitamente si installano corrimano in acciaio inox in località marine, in ambienti industriali e nelle piscine, considerata l’efficace resistenza agli agenti usuranti. Scegliendo l’acciaio inox, si può ponderare tra diversi effetti estetici come il grezzo, lo spazzolato, il satinato, il lucido e il lucido a specchio. Infine, è possibile acquistare articoli in ferro, alluminio e plastica; nonostante i costi più contenuti, questi materiali non offrono le stesse garanzie strutturali e visive dei precedenti e, pertanto, risultano essere sconsigliabili.